Guide e Tutorials: Guide WordPress
Migrare un sito Wordpress da altro provider
Inviato da Stefano Corsino il 12 May 2016 04:55 PM

Nel caso avessi un nuovo prodotto Host, potrai utilizzare l'Application Manager che provvederà per te ad eseguire in modo semplice e veloce il trasferimento del tuo sito web, QUI trovi la guida per farlo.

 

Questo tutorial ti mostrerà come migrare un sito Wordpress da altro provider verso di noi

Per effettuare questa operazione sono disponibili diversi plugin ma noi ti consigliamo di utilizzare il plugin "Duplicator"

Prima di tutto accedi al backend (nome_dominio.ext/wp-admin) del tuo sito Wordpress

 

 

Dall'elenco verticale presente sulla sinistra seleziona la voce "Plugin" e quindi "Aggiungi nuovo"

 

 

Digita "Duplicator" nel campo di ricerca in alto a destra e poi premi <invio>. Successivamente clicca su "Installa adesso"

 

 

Dopo pochi secondi il plugin verrà installato e dovrai attivarlo cliccando sul link "Attiva plugin"

 

 

- Creazione Backup -

 

A questo punto il plugin è installato ed attivato. Adesso entriamo nel plugin cliccando sulla voce "Duplicator" e creiamo il backup (chiamato "package") cliccando su "Create New" in alto a destra

 

 

Nella finestra che appare, per avviare la creazione del pacchetto, dovrai semplicemente cliccare sul pulsante "Next" in basso a destra

 

 

Verrà eseguita una scansione preliminare del sistema. Nel caso in cui compaia un warning per la voce "PHP Setup", proseguire nella creazione del pacchetto selezionando la casella "A warning status was detected, are you sure you want to continue?" e cliccando in basso a destra su "Build"

 

 

Al termine dell'operazione di creazione pacchetto, per disporre del backup in locale, scaricare il file installer.php e il file del backup in formato compresso. Per fare questo è sufficiente cliccare sulla voce "Installer" e poi su "Archive"

 

 

- Ripristino backup -

 

Terminato il download, sarà necessario trasferire i files appena scaricati sul dominio ospitato presso le nostre piattaforme. Per fare in modo che la connessione ftp punti al nuovo spazio web (e non quello attuale) dovrai modificare il tuo file hosts inserendo l'indirizzo ip del nostro server di hosting. Questo dato lo troverai nell'email di attivazione ricevuta in seguito all'acquisto dell'hosting. La modifica è molto semplice e, se utilizzi un computer con sistema operativo Windows, ti basterà agire come indicato in questa guida:

 

https://assistenza.host.it/Knowledgebase/Article/View/192/0/visione-sito-durante-trasferimento-windows

 

Se stai utilizzando un Mac, invece, le istruzioni da utilizzare sono le seguenti:

 

https://assistenza.host.it/Knowledgebase/Article/View/165/0/visione-sito-durante-trasferimento-apple

 

Per effettuare una connessione ftp allo spazio web potrai utilizzare le indicazioni del tutorial disponibile al seguente link:

 

https://assistenza.host.it/Knowledgebase/Article/View/166/0/utilizzare-il-protocollo-sftp-su-filezilla

 

Copia i due files scaricati nella cartella "public_html"

 

 

Dopo aver caricato i file sullo spazio web, affinché il sito possa essere ripristinato, è necessario creare un database. Per la procedura di creazione (ricordati di prendere nota delle credenziali del database poiché ti serviranno in fase di ripristino) potrai utilizzare il tutorial apposito che è disponibile al seguente link:

 

https://assistenza.host.it/Knowledgebase/Article/View/173/0/creare-un-nuovo-database

 

Avvia quindi la procedura di ripristino digitando nel tuo browser il seguente url:

 

nome_tuo_dominio.ext/installer.php

 

Seleziona la voce "Connect and Remove All Data", compila i campi "Name", "User" e "Password". Seleziona la casella "I have read all warnings & notices" e clicca infine su "Run Deployment"

 

 

Apparirà una finestra pop-up che ti chiederà la conferma prima di proseguire. Verifica quindi che i dati inseriti siano corretti

 

Successivamente passiamo alla fase di aggiornamento delle informazioni del sito. In questa finestra verranno mostrati i dati relativi al sito di origine e a quello di destinazione. Per avviare l'aggiornamento, clicca su "Run Update"

 

 

Terminata anche questa operazione, si presenterà la parte di test del sito appena ripristinato. Al punto 1, se presenti, sarà possibile vedere i dettagli relativi ad eventuali errori occorsi durante le operazioni. Clicca sul punto "2 Save Permalinks" per aggiornare le regole di riscrittura delle url nel file .htaccess

 

 

Per vedere il sito ripristinato, invece, clicca sulla voce "3. Test Site"

 

 

Infine, per rimuovere i files creati in fase di ripristino, clicca sul punto "4. Security Cleanup"

 

 

Verrai quindi dirottato sulla pagina di accesso al backend nella quale dovrai fare il login e, nella finestra che apparirà, sarà sufficiente cliccare su "Delete Reserved Files"

 

A questo punto la procedura è terminata ed il tuo sito Wordpress è stato correttamente ripristinato. Ricordati, infine, di modificare nuovamente il file hosts cancellando le righe aggiunte per visualizzare il sito sul nuovo hosting

 

(3 voti)
Utile
Non utile